Audaci piani

Quante volte, magari in bocca ad ecclesiastici, questa parola è marcita: “Prudenza, prudenza figliolo…”. Un po’ per dire di muoversi piano, senza esporsi, senza rischiare. Dunque Gesù non fu prudente. Eppure Dio ci ha dato uno spirito di prudenza. Davvero la prudenza è contro il rischio, ma quello di rimanere dei meschini calcolatori. Il prudente infatti è attentissimo a non perdere nemmeno un’occasione, a non trascurare alcuna via per realizzare i suoi audaci piani d’amore. La più grave imprudenza è rischiare di non compiere il bene.

2Tm1 http://www.lachiesa.it/bibbia.php?ricerca=citazione&mobile=&Citazione=2Tm+1%2C1-3.6-12&Cerca=Cerca&Versione_CEI2008=3&VersettoOn=1

Photo by Leviçia, East Timor

Annunci