Camminare sull’acqua

Di ‘Pietro salvato dalle acque’ ce n’è per tutti i gusti, ma quello che vedete qui sopra è inedito. Eppure credo che sia l’originale. Perché all’origine della loro storia, quella di Gesù e i suoi, quella di chiunque voglia vivere il vangelo, all’origine non c’è la faccia severa del Signore, né ci sono i suoi rimproveri. All’origine era la gioia di stare insieme, farsi scherzi e giocare a camminare sull’acqua o a caderci dentro. All’origine non vi è il peccato ma la grazia, la gioia, la bellissima gratuità. Ed è ancora lì, sepolta sotto un cumulo di oggetti, ad aspettarci. Per questo ce ne andiamo sempre con la domanda: come mai chi non ha nulla pare esser più gioioso di noi che abbiamo tutto? E poi sarà vero che i nostri figli hanno tutto, se non sanno più giocare, se non sanno ridere di una caduta in mare?

da Ataùro, Timor Est

Mt 14,22-36 http://www.lachiesa.it/bibbia.php?ricerca=citazione&mobile=&Citazione=Mt+14%2C22-36&Cerca=Cerca&Versione_CEI2008=3&VersettoOn=1

Annunci