Se non siamo capaci

Se al funerale del ragazzo lui reagì in questo modo, perché quelli che parlano nel suo nome non fanno altrettanto? Lui non vide nella morte alcuna volontà di Dio e alla madre non parlò di paradiso o angeli. Provò grande compassione, quella sì, e non resistendo a tanto strazio, richiamò il ragazzo sulla terra. Se di questo non siamo capaci, nessuno ci rimprovera. Potremmo però provare a tacere, evitando di predicare divine idiozie a chi piange.

Lc 7,11-17 http://www.lachiesa.it/bibbia.php?ricerca=citazione&mobile=&Citazione=Lc+7%2C11-17&Cerca=Cerca&Versione_CEI2008=3&VersettoOn=1

Annunci