Il nostro posto

Il medico del paese dava il meglio di sé nel tempo libero. Il suo laboratorio di scultura e falegnameria era più ordinato dell’ambulatorio. “Un posto per ogni cosa, ogni cosa al suo posto”, recitava un cartello che mi colpiva sempre. Fosse così per tutti! Un posto per ogni persona e ogni persona al suo posto. Ciascuno a fare la sua parte che, essendo sua, è quindi la migliore. Invece ci affanniamo a fare la parte degli altri, agitandoci per farli felici o, viceversa, perché invidiamo la loro serenità. Ma di una sola cosa c’è bisogno: ascoltare la parola che la nostra anima ci rivolge e trovare il nostro posto, che non ci sarà mai tolto.

Lc 10,38-42 http://www.lachiesa.it/bibbia.php?ricerca=citazione&mobile=&Citazione=Lc+10%2C38-42&Cerca=Cerca&Versione_CEI2008=3&VersettoOn=1

photo by Kyssu D.S.

Annunci