Geppo c’è?

Pensavano che anche per lui fosse normale scendere a patti col diavolo pur di vincere. Erano ormai abituati ad anteporre il risultato ai mezzi utilizzati per conseguirlo. Bugie a fin di bene, raccomandazioni giuste, silenzi di prudenza… Questo era il loro linguaggio, il loro stile. Come se esistesse davvero Geppo, il diavolo buono dei fumetti! Come se, vivendo di compromessi, si potesse rimanere interi e non divisi in se stessi.

Lc 11,15-26 http://www.lachiesa.it/bibbia.php?ricerca=citazione&mobile=&Citazione=Lc+11%2C15-26&Cerca=Cerca&Versione_CEI2008=3&VersettoOn=1

Annunci